Quando il tempo aspetta

Ieri era la giornata della poesia, ed era anche il primo giorno di primavera, ieri.
Per entrambe il tempo ha importanza, ma non in forma di scadenza, ed è così, un po' in ritardo e un po' fuori dal coro, che vorrei ricordare  Cristina Campo, poetessa fino all'ultima riga di prosa che ha scritto, e con un suo verso, la dolcezza di questi giorni fioriti.



































"Io vado sotto le nubi, tra ciliegi
così leggeri che già sono quasi assenti."




5 commenti:

  1. Versi splendidi... Non la conosco, devo assolutamente rimediare.
    Cara Tilia SEI LA VINCITRICE del mio giveaway!
    Mettiti in contatto con me via mail, così mi dici a quale indirizzo devo spedire.
    Ciao!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie ancora! Sono felicissima ed entusiasta! Non vedo l'ora di apparecchiare : )

      Elimina
  2. ciao tilia
    ho scoperto il tuo blog per caso e sono rimasta colpita dalle foto dalle atmosfere che riesci a regalare quindi da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Contraccambio la visita con gioia : )

      Elimina